Relazioni, affetti e affanni

Sembra che Brexit abbia aumentato il consumo di antidepressivi della popolazione inglese

Secondo uno studio fondato sulla osservazione scientifica del fenomeno, pubblicato sul Journal of Epidemiology and Community Health, risulta che il periodo successivo al referendum sull’uscita dall’Unione europea avrebbe portato a un aumento della prescrizione di farmaci antidepressivi in Inghilterra. Tale comportamento “ potrebbe essere spinto da un aumento dell’incertezza vissuta Leggi tutto…

Di admin, fa
Oltre il giardino

Fiducia esclusiva negli occhi

Oggi la nostra civiltà si basa quasi del tutto sulla fiducia esclusiva negli occhi. In questo avvio d’autunno, in cui già ci si immagina il caldo risplendere dei gialli, dei rossi e dei bruciati, un pensiero riconoscente va a Jacques Lusseyran, un cieco che in tutta la sua vita ha Leggi tutto…

Di admin, fa
Oltre il giardino

37. Coltivare la pace

Per chi ha sperimentato sulla propria pelle la sofferenza della discordia, dei contrasti, dei conflitti, delle discussioni violente (tutto ciò che rappresenta il contrario di “pace”) e anche l’irrequietezza, l’inquietudine, lo scompiglio, l’ansia, l’angoscia, la paura di sentirsi mortificato e discriminato. Diventa un impegno irrinunciabile sostenere il valore e l’efficacia Leggi tutto…

Di admin, fa
Famiglie, genitori e figli

Generare idee adeguate ai tempi nuovi e farle crescere attraverso progetti “sensati”

Lo “spopolamento” o la “infertilità” o gli altri problemi sociali evocati nelle discussioni generate dalla ingenua iniziativa di promuovere manifestazioni tipo il fertility day, lasciano in secondo piano un argomento inaggirabile: quello della genitorialità. Genitori non siamo perché abbiamo procreato (con indiscusso e prevalente impegno delle mamme), questo lo fanno Leggi tutto…

Di admin, fa
Relazioni, affetti e affanni

L’era dell’accidia

Sul Corriere della Sera del 31 maggio scorso, è stato proposto un “medaglione” sull’Accidia, di Carlo Fruttero e Franco Lucentini. Fertilissimi scrittori molto amati dal pubblico ( si definivano “La Ditta”) ma soprattutto osservatori attenti delle dinamiche sociali. Anzi, come ha avuto modo di affermare recentemente il critico letterario Domenico Leggi tutto…

Di admin, fa